Ricetta Spaghetti al nero di seppia

Ingredienti:

  • 700 gr di seppie (con lasacca del nero)

Si consiglia di far pulire la seppia in pescheria per un risultato migliore.

Procedimento:

Pulire le seppie praticando un piccolo taglio ed estraendo l’osso dal dorso.

Aprire a metà, quindi estrarre delicatamente le sacche contenente il nero di seppia e tenetelo da parte in una ciotola.

Pulire il resto delle seppie togliendo occhi e denti centrali, tagliandole a listarelle e mantenendo la parte dei tentacoli.

Cercate di tagliare la seppia in pezzi piccoli e della stessa grandezza, in maniera tale che la cottura risulti omogenea e veloce.

In una padella capiente mettere l’olio e aggiungere l’aglio, quindi toglierlo appena sarà ben dorato.

Versare le seppie nella padella con l’olio, e mescolare cuocendo per 5 minuti aggiungendo il vino bianco.

Una volta evaporato il vino, unire le sacche con l’inchiostro, e con l’aiuto di un cucchiaio o di una forchetta, romperle facendo pressione o bucandole.

Fate attenzione, perchè l’inchiostro potrebbe schizzare, quindi procedete quindi lentamente.

Aggiungere il prezzemolo tritato e mescolare.

Cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata.

Scolare gli spaghetti al dente, unirli alle seppie in pentola e saltare tutto insieme, aggiungendo il pepe.

Servire gli spaghetti al nero di seppia ben caldi.

Condividi ciò che hai letto: